Televisione

Temptation Island batte tutti. Anche PornHub

È a dir poco clamoroso quello che è successo tra piccolo schermo e mondo di internet. Protagonisti sono due colossi come Porn Hub, sito internet di video porno come si evince dal titolo, e Temptation Island, il reality show di Canale 5 che tanto successo ha raccolto negli ultimi mesi.

Insomma, capirete che il terreno in questione è molto particolare, si rischia di cadere nel trash, nel sessualmente esplicito, nella tv di basso costo e quasi nell’illegale. Ma ad interessarci sono piuttosto i numeri di questo fenomeno. Ma facciamo un passo indietro e procediamo con ordine.

Temptation Island è andato in scena per l’ultima volta martedì scorso, confermandosi il più visto del prime time di ieri sera con 3.875.000 telespettatori e uno share del 24,65%. Stando a quanto si legge sui siti di Dagospia e Rolling Stone, la sua messa in onda sarebbe coincisa con un crollo degli accessi al famoso portale porno. È stato diffuso infatti un grafico che mette in luce come mentre i telespettatori seguivano le vicende dei protagonisti del programma Mediaset, i collegamenti al portale hard sono letteralmente caduti a picco, per risalire soltanto intorno alle ore 23.00, ovvero quando il programma era finito. E ciò non è successo solo nell’ultima puntata, ma anche durante le prime tre puntante, mentre il quarto appuntamento ha fatto diminuire il traffico Pornhub solamente del 4%.

Una media di 4 milioni di telespettatori a serata, con il 20% circa di share fisso a puntata. Il segreto di Temptation Island? Forse un copione semplice e allo stesso tempo malvagio visto che vede protagoniste sei coppie di fidanzati che mettono alla prova il loro amore all’interno di un villaggio, situato in Sardegna, dove vengono tentati non dal diavolo ma da bellimbusti palestrati e strepitose modelle.

LEGGI ANCHE  Le 5 Serie TV più viste di sempre

Un programma che risponde soprattutto alla sete di trash dei fedelissimi di Uomini e Donne e roba simile, che in estate vanno letteralmente in astinenza. Decidendo di abbandonare addirittura il prono, che ha visto diminuire lentamente il proprio traffico ogni lunedì, prima dell’inizio della puntata del reality, per precipitare durante la messa in onda e tornare al livello medio soltanto intorno alle 23, quando finisce lo show Filippo Bisceglia.

Altro dato interessante è quello legate alle ricerche: molti italiani infatti hanno cercato Temptation Island su PornHub, sperando di trovare contenuti hard girati dai protagonisti prima di partecipare allo show. Questo tipo di ricerche ha subito un’evoluzione del 150% nelle ultime puntate. Insomma, il trash batte anche il porno. La loro fusione sarà letale.

 

Categorie
Televisione

Commenta

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.